Salta al Contenuto della Pagina
Testo: Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 30% |    Contrasto: Visualizza la pagina ad alto contrasto |
Ricerca Avanzata | Oggi “ il 20 Settembre 2017
Ricerca nel Sito



Sei in: Home >> Il Comune “ Glossario “ O
Valuta questa pagina    Buona Sufficiente Incompleta

O

O.d.g. (Ordine del giorno)
È l’elenco degli argomenti che si discuteranno durante una riunione (per esempio, l’ordine del giorno dell’assemblea condominiale o del Consiglio Comunale). Il termine indica anche una proposta sulla quale il Consiglio Comunale deve prendere una posizione politica in merito ad un problema o argomento specifico.

Oblazione
È la somma di denaro che, in caso di contravvenzioni punite con la sola ammenda, si deve pagare alla pubblica amministrazione per evitare il procedimento penale.

Obliterazione
È l’atto dell’annullare (per esempio: una contromarca, un biglietto dell’autobus o del treno, un francobollo, una marca da bollo). Avviene in genere mediante timbratura e serve ad evitare che il documento annullato possa essere utilizzato più volte.

Occupazione d’urgenza
È l’atto con il quale una pubblica amministrazione si
appropria di un terreno o di un altro bene privato per realizzare un’opera pubblica. Precede sempre l’espropriazione. Occupazione di suolo pubblico È l’ingombro da parte di un privato di un’area pubblica (per esempio: con i banchi del mercato, con i ponteggi di un’impalcatura, con il passo carrabile). Può essere permanente o temporanea e si ottiene mediante una licenza rilasciata dalla pubblica amministrazione competente.

Offerta
Nella pubblica amministrazione, con il termine ‘offerta’ si intende in genere la busta che le imprese partecipanti a una gara d’appalto inviano all’ente banditore. Nella busta vengono indicate le condizioni alle quali l’impresa è disposta a lavorare (per esempio: progetti, tempi e costi dell’opera).

Omissione
È il non fare o il non dire qualcosa che si ha il dovere di fare o di dire.

Oneri di urbanizzazione
È la somma di denaro che chi costruisce un edificio deve pagare al Comune per contribuire alle spese di realizzazione dei servizi necessari (per esempio: i giardini, le strade, l’illuminazione pubblica).

Oneri deducibili
È l’insieme delle spese che la legge permette di scalare dal reddito per calcolare le imposte da pagare (per esempio: le spese mediche, le tasse universitarie).

Opere di urbanizzazione primaria
Sono le opere pubbliche che devono essere realizzate prima della costruzione di nuove abitazioni (per esempio: le strade, l’illuminazione pubblica, le fognature).

Opere di urbanizzazione secondaria
Sono le opere pubbliche che vengono realizzate per soddisfare le esigenze dei cittadini (per esempio: scuole, ospedali, giardini).

Opere pubbliche
Sono le costruzioni utili ai cittadini che vengono realizzate dalle pubbliche amministrazioni (per esempio: scuole, ospedali, giardini, università, autostrade, marciapiedi).

Opposizione
È il ricorso che una persona può presentare contro un ente che ha emesso un provvedimento che la danneggia.

Orario di apertura al pubblico
È l’intervallo di tempo durante il quale un ufficio riceve i propri utenti.

Orario di lavoro
È dato dalle ore di lavoro effettivo svolto da un dipendente all’interno dell’orario di servizio.

Orario di servizio
È l’intervallo di tempo durante il quale un ente è aperto ed operativo.

Ordinanza
È una disposizione emessa da un’autorità con la quale vengono impartiti obblighi o divieti (per esempio: ordinanza di demolizione, di blocco del traffico, di divieto di bere l’acqua).

Ordinazione
È la terza fase del procedimento di spesa, con la quale, tramite il mandato di pagamento, si impartisce al tesoriere di un ente la disposizione di provvedere al pagamento stesso.

Organo
È la persona o l’insieme di persone che attuano una determinata funzione. Esempi: organi politici (Parlamento, Consiglio Comunale, Giunta Comunale, Sindaco), organi esecutivi (Dirigenti), organi individuali (Difensore Civico), organi collegiali (Parlamento, Consiglio di Amministrazione), organi consultivi (Commissione
Edilizia), ecc.

Ostativo
È tutto ciò che costituisce un impedimento o un ostacolo.



Ultima modifica: Martedģ, 7 Marzo 2017 - ore 10:54


utenti on-line: 1 | pagine visitate: 0