Salta al Contenuto della Pagina
Testo: Visualizza Dimensione Caratteri Standard | Aumenta Dimensione Caratteri del 10% | Aumenta Dimensione Caratteri del 30% |    Contrasto: Visualizza la pagina ad alto contrasto |
Ricerca Avanzata | Oggi “ il 14 Agosto 2018
Ricerca nel Sito



Sei in: Home >> I Servizi “ Guida ai servizi “ Io Cerco  “ Passaporto
Valuta questa pagina    Buona Sufficiente Incompleta

Passaporto

InformazioniDESCRIZIONE

A partire dal 20 maggio 2010 per il rilascio di un nuovo passaporto la richiesta va presentata esclusivamente alla Questura di Treviso - ufficio passaporti. (modello richiesta passaporto reperibile presso l’Ufficio Anagrafe o presso la Questura di Treviso).
Al momento della presentazione della domanda (in Questura) il cittadino  dovrà apporre la propria firma su un apposito dispositivo e far rilevare le proprie impronte digitali.
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori che viaggiano all'estero devono avere il proprio documento di viaggio, anche se iscritti nel passaporto dei genitori.

NOVITA':

E' possibile prenotare l’appuntamento per presentare la domanda di passaporto presso gli uffici della Questura nel giorno e nell’ora desiderati.
L’appuntamento in Questura si può prenotare via web, collegandosi al sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it/.

Dove rivolgersiDOVE RIVOLGERSI

allo sportello dell'ufficio anagrafe,
Via San Rocco n. 8/B
Tel: 0422/846205 - 206 | Fax: 0422/846245
PEC: roncade@comune.roncade.legalmail.it

 

Documenti da PresentareDOCUMENTI DA PRESENTARE 

RILASCIO

• n. 2 fotografie (formato tessera uso passaporto) recenti ed uguali;

• ricevuta del versamento sul conto corrente postale n. 67422808 intestato a   “Ministero dell’Economia e delle Finanze-Dipartimento del Tesoro”, di € 42,50 per il  rilascio del libretto di 48 pagine (unico modello disponibile) - causale: rilascio del passaporto elettronico;

• un contrassegno telematico da acquistare in una rivendita di valore bollati di € 73,50.

La domanda deve essere accompagnata dall’informativa ex D.Lgs. 196/2003(informativa scaricabile).
Se il richiedente ha figli minorenni è necessaria la firma dell’altro genitore sulla domanda di rilascio

Il Giudice Tutelare interviene, con autorizzazione, solo nel caso in cui il genitore legittimo, naturale, separato e/o divorziato non dia il proprio assenso al rilascio del passaporto a favore dell’altro genitore

Il passaporto scaduto va trasmesso alla Questura. Chi smarrisce il passaporto deve presentare denuncia alla Questura (se in Italia) o agli Uffici Consolari (se all’estero).

DA SAPERE

Il Passaporto elettronico (unico tipo di passaporto rilasciato a partire dal dal 26 ottobre 2006) e' il documento necessario per l’espatrio nei Paesi fuori dall'Unione Europea, rilasciato unicamente ai cittadini italiani di qualsiasi età.
Vale 10 anni dalla data del rilascio (solo per persona maggiorenne) e per essere idoneo all'ingresso nella maggior parte dei Paesi, deve avere una validità di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza previsto. 

NOTA BENE: dal 1° Settembre 2007 la marca da bollo è stata sostituita dal contrassegno telematico che riporta anche la data e l'ora dell'emissione. 

PASSAPORTO PER MINORI

Per i minori  di anni 12 non è prevista l’apposizione della firma sul passaporto e la scansione delle impronte digitali in Questura.

 RILASCIO

La richiesta è effettuata dai genitori del minore o da chi ne esercita la tutela su modello apposito (scaricabile) allegando:

• n. 2 fotografie del minore ( formato tessera uso passaporto) recenti ed uguali;

• ricevuta del versamento sul conto corrente postale n. 67422808 intestato a “Ministero dell’Economia e delle Finanze-Dipartimento del Tesoro” di € 42,50 per il rilascio del libretto di 48 pagine (unico modello disponibile). Sul conto corrente vanno indicati i dati del minore, nella causale: rilascio passaporto elettronico;

• un contrassegno telematico da acquistare in una rivendita di valori bollati di Euro  73.50;

• fotocopia dei documenti di identità dei genitori. 

 Il passaporto del minore avrà una durata temporale differenziata a seconda dell'età:
- minori da 0 a 3 anni il passaporto vale 3 anni - minori dai 3 anni (compiuti) fino ai 18 vale 5 anni.

ATTENZIONE: gli accordi nternazionali fra l'Italia e gli altri Paesi possono cambiare, prima di partire per l’estero è opportuno informarsi presso le Autorità consolari in Italia del Paese interessato; si consiglia anche di consultare il sito viaggiaresicuri del Ministero Affari Esteri.



Norme di riferimento:
Legge n. 1185/1967.
L. n. 43 del 31 marzo 2005 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, recante disposizioni urgenti per l’università e la ricerca, per i beni e le attività culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilità dei pubblici dipendenti, nonché per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione. Sanatoria degli effetti dell’articolo 4, comma 1, del decreto-legge 29 novembre 2004, n. 280" (art. 7-vicies ter - Rilascio documentazione in formato elettronico).
L. n. 3, art 24, del 16 gennaio 2003 "Modifiche alla legge 21/11/67 n. 1185 in materia di rilascio di passaporti".
L. n. 340 del 24 novembre 2000 "Disposizioni per la delegificazione di norme e per la semplificazione di procedimenti amministrativi".
D.P.R. n. 649 del 6 agosto 1974 "Tutela dei minori".
L. n. 1185 del 21 novembre 1967 art. 24 "Ordinamento in materia di rilascio di passaporti"
D.L.25/9/2009 n.135 convertito in Legge 20/11/2009 n.166.
Documenti da scaricareMODULI DA SCARICARE

 

Tempi massimiTEMPI MASSIMI 

La compilazione della domanda è in tempo reale, il rilascio-rinnovo segue i tempi della Questura di Treviso



Ultima modifica: Mercoled, 18 Aprile 2018 - ore 15:58


utenti on-line: 1 | pagine visitate: 0